Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘italia’

In data 26 novembre 2009 (ma ne ho avuto notizia solo oggi), il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione ha emanato una direttiva “per la riduzione dei siti web delle Pubbliche Amministrazioni e per il miglioramento della qualità dei servizi e delle informazioni on line al cittadino”, che si inquadra nell’ambito degli indirizzi di modernizzazione delle Amministrazioni Pubbliche relativamente all’adozione di iniziative e strumenti di trasparenza, di relazione, di comunicazione e di informazione verso i cittadini.

Obiettivo della direttiva è “sviluppare, promuovere e diffondere nelle PA un processo volto a fornire, attraverso i propri siti web, un accesso diretto, semplificato e qualitativamente valido alle informazioni e ai servizi resi all’utenza (utenza? Ma da quando i cittadini sono “utenti” e le PA aziende?), migliorandone la fruibilità. A tal fine viene introdotto l’obbligo per le Pubbliche Amministrazioni di rendere identificabili i propri siti istituzionali, eliminando al contempo gli innumerevoli siti registrati, attivati e non più aggiornati affinché non siano raggiungibili dai cittadini né direttamente, né per tramite dei motori di ricerca”.

Per il raggiungimento di tali obiettivi la direttiva rimanda a “Linee Guida“, che verranno pubblicate a 90 giorni dall’emanazione della direttiva, e ad un “Vademecum” che verrà reso disponibile sul sito istituzionale www.innovazione.gov.it. I siti della PA, inoltre, dovranno essere registrati tutti sotto il dominio gov.it ai fini di riconoscibilità e autorevolezza.

L’assistenza tecnica per l’iscrizione al dominio gov.it verrà fornita dal CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica della Pubblica Amministrazione), mentre il supporto formativo e informativo alle PA verrà fornito dal Formez secondo le indicazioni del Ministero.

Annunci

Read Full Post »

Lettera di Pier Luigi Celli, ex direttore generale della Rai, attualmente direttore generale della Libera Università internazionale degli studi sociali, Luiss Guido Carli, al figlio che si sta per laureare.

Figlio mio, stai per finire la tua Università; sei stato bravo. Non ho rimproveri da farti. Finisci in tempo e bene: molto più di quello che tua madre e io ci aspettassimo. È per questo che ti parlo con amarezza, pensando a quello che ora ti aspetta. Questo Paese, il tuo Paese, non è più un posto in cui sia possibile stare con orgoglio.

Continua su Repubblica.it

Read Full Post »

Roma – Alla cortese attenzione di:
Luigi Nicolais
Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione
Via Isonzo, 21/b – 00198 ROMA

Beatrice Magnolfi
Sottosegretario per le Riforme e le Innovazioni nella P.A.
Via Isonzo, 21/b – 00198 ROMA

Egregio Sig. Ministro,
Lei è ben consapevole del fatto che il futuro del nostro paese e più in generale dell’Europa non può più prescindere da un utilizzo consapevole e maturo delle nuove tecnologie. In questo quadro il ruolo dell’informatica, che costituisce l’infrastruttura portante di realtà pubbliche e private, è fondamentale.
(altro…)

Read Full Post »